Il ruolo dei nastri trasportatori nell'industria alimentare

Il ruolo dei nastri trasportatori nell'industria alimentare

Il nastro trasportatore ha fatto molta strada sin dal suo primo inizio.

Il trasporto di materiali sfusi tramite nastri trasportatori risale al 1795 circa. Originariamente utilizzati nell'industria agricola per trasportare il grano su brevi distanze, questi sistemi di trasporto erano molto primitivi e spesso costituiti da cinghie di cuoio che viaggiavano su letti piani di legno.

In oltre 200 anni, i sistemi di trasporto sono diventati molto più sofisticati e sono parte integrante di una vasta gamma di settori. Non solo sono un modo efficiente ed economico di trasportare merci, i nastri trasportatori possono essere integrati nel processo di produzione, migliorandone notevolmente la produttività.

I nastri trasportatori hanno rivoluzionato l'industria alimentare.

Nastri trasportatori alimentari

L'industria alimentare è stata rivoluzionata dall'applicazione di sistemi di trasporto. Con il giusto materiale per nastri, la lavorazione degli alimenti (come la cottura, il congelamento) può essere facilitata quasi interamente senza l'intervento umano.

Si guardi ad esempio l'industria della panificazione. I nastri trasportatori sono in grado di seguire la merce dal prodotto crudo a quello cotto attraverso i forni su un'unica linea, riducendo i tempi di produzione e aumentando la produttività.

La scelta del materiale giusto in un sistema di trasporto è fondamentale per determinarne le funzioni applicabili. Di seguito, abbiamo delineato diversi prodotti e il loro utilizzo nell'industria alimentare:

1. Filo a spirale: questo prodotto versatile può essere utilizzato per molte applicazioni, dal trattamento termico alla lavorazione degli alimenti, grazie all'ampia gamma di tipi di filo metallico da cui possono essere fabbricati i nastri.

2. Ibrido di plastica: con la versatilità della plastica e la resistenza dell'acciaio inossidabile, l'ibrido di plastica è particolarmente utile in ambienti più freddi, come il trasporto di frutti di mare o merci congelate.

3. Rolmat: il flusso d'aria è importante nel trasporto di alimenti, sia per raffreddare un prodotto che per prevenire l'accumulo di umidità. I nastri Rolmat sono piatti con un'area aperta massima per facilitare il flusso d'aria attorno al prodotto.

4. Nastro in gomma: questo nastro altamente flessibile è costituito da trefoli ad incastro di filo ad alta resistenza. Ampiamente utilizzato nell'industria dolciaria e degli snack, è utilizzato nelle applicazioni di asciugatura, lavaggio, rivestimento, cottura e raffreddamento.

 

Parte di ciò che rende un sistema di trasporto una parte vitale dell'industria, non solo la produzione alimentare, è la versatilità che offre. Con cinghie metalliche è possibile realizzare impianti di qualsiasi larghezza o lunghezza, resistendo a grandi cambi di temperatura.

Letizia Assistente

Letizia Assistente

Feedback ricevuti

Mi piace scrivere ed esaltare il Made in Italy

News correlate